Luino, al via la distribuzione di eccedenze alimentari dei supermercati per i bisognosi

Dal PCTO “Giovani del Verbano per il Clima”: negli sguardi dei ragazzi la soddisfazione di aver potuto contribuire a sostenere chi si trova in un momento di difficoltà.

(A cura di Maria Martorana del laboratorio comunicazione) Sabato pomeriggio scorso i ragazzi del Liceo “Sereni” e dell’I.S.I.S. “Città di Luino”, coinvolti nel PCTO “Giovani del Verbano per il Clima”, hanno iniziato l’attività prevista dalla linea 4 del progetto, ossia la collaborazione nella raccolta e distribuzione delle eccedenze alimentari.

Sprecare cibo in questi momenti diventa veramente un insulto nei confronti di tante famiglie e persone che, ridotte in difficoltà economiche della mancanza di lavoro e quindi di reddito, hanno problemi a procurarsi il cibo quotidiano. Da parecchi anni la Chiesa Metodista e la Comunità Operosa lavorano per sensibilizzare i supermercati del territorio al recupero delle loro eccedenze alimentari: ricordiamoci che ben un terzo degli alimenti prodotti sul nostro pianeta viene sprecato senza neanche arrivare sulla tavola.

Grazie al prezioso contributo di Antonio Monteggia, diacono della Chiesa Metodista di Luino e membro attivo della Comunità Operosa, i ragazzi e le ragazze del PCTO hanno cominciato questa nuova attività.

Da subito i ragazzi si sono mostrati attenti e desiderosi di impegnarsi. Hanno ascoltato con attenzione le informazioni che sono state loro date in merito al senso e allo scopo di questa attività. È stato loro spiegato che ogni sabato Antonio, con altri membri della Chiesa Metodista, va a ritirare le eccedenze di frutta, verdura e prodotti di panetteria presso il supermercato LIDL per poi distribuirlo a chiunque ne avesse necessità. Lunedì e giovedì lo stesso avviene con il supermercato COOP per quanto riguarda il prelievo del fresco in scadenza (carne, formaggi, yogurt, affettati, latte, ecc.).

Sotto la supervisione di Antonio, i ragazzi hanno selezionato la frutta e la verdura ancora in buono stato dividendola nelle cassette. È stato loro spiegato che gli eventuali scarti non verranno buttati in discarica ma dati ad allevatori locali che li useranno come foraggio per i loro animali.

In un secondo momento hanno preparato le cassette, distribuendo i diversi prodotti in base al numero dei componenti delle alle famiglie che avevano precedentemente fatto richiesta, stando attenti ad eventuali problematiche alimentari, alla presenza di bambini e al numero dei componenti delle famiglie.

Ma ciò che ha avuto veramente un valore aggiunto non è stato solo questo lavoro, pur fatto con serietà ed attenzione, ma anche l’entusiasmo con cui l’hanno fatto. Si sono sentiti investiti di un compito importante e lo hanno fatto con precisione e accuratezza. Avrebbero voluto fare di più; prima di andare via uno di loro ha detto: “Sono proprio felice di aver fatto questa scelta, questo PCTO ha un valore per me”.

Per noi è stata una importante occasione per poter verificare come i ragazzi, che normalmente appaiono così apatici e disinteressati, se opportunamente coinvolti, sanno non solo dare il meglio di loro, ma anche contribuire al miglioramento di questa società individualista.

Nei loro sguardi c’era la soddisfazione per aver fatto qualcosa di utile per gli altri, di aver potuto contribuire a sostenere chi si trova in un momento di difficoltà. Infine non dobbiamo dimenticarci che il progetto da cu nasce il PCTO prevede il finanziamento di un furgone a propulsione elettrica che servirà proprio alla Chiesa Metodista ed alle altre Associazioni per prelevare le eccedenze alimentari dai supermercati e distribuirle alle famiglie bisognose.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: