Luino, dal 2 al 7 maggio settimana dell’impronta carbonica

A cura di Gianfranco Malagola

Nel gennaio 2021 molte associazioni della Comunità Operosa Alto Verbano hanno collaborato con il Comune di Luino per la partecipazione al bando “Fermenti in comune”, emesso dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), con il progetto “Giovani del Verbano per il clima”. Subito dopo, grazie ai giovani della Comunità Operosa, è nato il Tavolo di lavoro per il Clima di Luino. Ebbene il progetto “Giovani del Verbano per il Clima” ha vinto il bando dell’ANCI e i ragazzi del Liceo Sereni e dell’I.S.I.S. “Città di Luino” hanno iniziato a lavorare sulle questioni climatiche in stretto contatto con il Tavolo per il Clima di Luino.

Il grande lavoro solto dagli studenti verrà illustrato nella “Settimana dell’impronta carbonica” che si terrà a Luino dal 2 al 7 maggio 2022. Una settimana densa di eventi per passare “dalla consapevolezza all’azione” sul tema del clima.

Nella mattina di lunedì, mercoledì e venerdì i ragazzi del Liceo spiegheranno ai bambini delle scuole dell’infanzia e delle primarie di Luino i cambiamenti climatici e le buone pratiche che possiamo mettere in campo per mitigarne gli effetti. Nel pomeriggio sempre i ragazzi del Liceo presenteranno le proposte che il Tavolo per il Clima di Luino ha preparato per ridurre le emissioni di CO2 nel nostro territorio, grazie al notevole lavoro dei quattro Laboratori del Tavolo: Energia, Mobilità, Cibo&Ambiente e Comunicazione; queste proposte verranno poi presentate ai Comuni che hanno firmato la dichiarazione di emergenza climatica.

Sempre nel pomeriggio di lunedì, martedì e venerdì i ragazzi dell’I.S.I.S. “Città di Luino – Carlo Volontè” presenteranno il calcolatore dell’impronta carbonica che è ora disponibile on line a questo link. Grazie al calcolatore ciascuno di noi può facilmente misurare la propria impronta carbonica e paragonarla con due valori di riferimento, ovvero l’impronta carbonica media in Italia che vale 7,8 tonnellate di CO2eq e l’impronta carbonica a cui dobbiamo arrivare nel 2030, pari a 2,5 tonnellate di CO2eq, per ridurre le emissioni nette di CO2 del 55% come indicato dall’Unione Europea. Provate quindi a cliccare sul link e rispondere alle domande: in pochi minuti avrete il valore della vostra impronta carbonica e quanto pesano i vostri consumi su questo valore.

Durante la settimana sono state organizzate due serate su importanti temi ambientali. La prima si terrà martedì 3 maggio e tratterà la crisi energetica e la risposta delle Comunità Energetiche Rinnovabili che introducono una vera rivoluzione nella gestione dell’energia a livello locale.

La seconda serata si svolgerà giovedì 5 maggio e tratterà la tematica delle eccedenze alimentari e come può essere ulteriormente applicata la legge Gadda nel nostro territorio.

Infine la mattina di sabato 7 maggio un aperitivo con l’Associazione “Ci sarà un bel clima” chiuderà la settimana con un intervento di Giovanni Ludovico Montagnani.

Invitiamo tutta la popolazione a partecipare a questi eventi organizzati dai ragazzi e a calcolare, con il loro supporto, l’impronta carbonica di ciascuno di noi. Vi aspettiamo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: